Progetto Ponza Prima Med

Con il progetto ALF Ponza Prima Med, nel contesto della Terza edizione dell’iniziativa annuale Ponza Prima-Med 2021, si propone la condivisione delle best practices sulla sostenibilità nell’area mediterranea, e oltre. Nel magnifico scenario dell’isola di Ponza, i partner progettuali egiziano (Partners for Transparency) e palestinese (Jerusalem Center for Women) si uniranno alla Rete Italiana per il Dialogo Euro-mediterraneo RIDE – APS per presentare e condividere le best practices sullo sviluppo sostenibile nel settore agro-alimentare.

Informazioni sul progetto

Lo scopo del progetto è di individuare, descrivere e condividere le best practicenei campi dell’economia circolare, del capacity-bulding, e della valutazione delle necessità della propria comunità.
Le best practice selezionate rappresentano diversi contesti e tradizioni culturali dell’area mediterranea, e si uniscono per ottenere una visione più chiara del futuro, nel rispetto dei popoli e dell’ambiente. The three partners will share the best practices, described on our website through videos and reports, with their respective community through local events as well. I tre partners condividono con le rispettive comunità anche tramite eventi locali le best practices pubblicate sul nostro sito web attraverso videoe report.
Espertiin materia di sostenibilità conducono gruppi di lavoro con altri esperti associati provenienti da una serie di contesti pertinenti. I gruppi di lavoro includono rappresentanti dei comuni, organizzazioni della società civile, gruppi locali, università. L’eterogeneità dei gruppi contribuisce ad assicurare la presenza di quanti più punti di vista possibili.
A partire da esempi locali, tradizioni, e innovazione, i lavori di gruppo creano collettivamente dei materiali per condividere il sapere nell’area mediterranea come esempi di sostenibilità sociale, economica, e ambientale, replicabili al di là della regione.

 

I partner

Il progetto ha ottenuto finanziamenti attraverso una call for proposals (invito a presentare proposte) della Fondazione Anna Lindh.
“Questa call for proposals mira a migliorare le conoscenze interculturali, le competenze, e il networking dei cittadini EuroMed, tramite una cooperazione transfrontaliera che coinvolge due o più organizzazioni da background culturali o geografici diversi”.”.

Contatti

Non esitate a contattarci per qualunque quesito.

4 + 13 =